Questo sito contribuisce alla audience di

ràntolo

sm. [sec. XIX; da rantolare]. Rumore di origine broncopolmonare, di significato patologico. È generato dal passaggio dell'aria in un bronco contenente un secreto fluido, in cui si formano quindi delle bolle. A seconda del diametro del bronco, i rantoli si classificano a grosse, medie e piccole bolle. I rantoli si riscontrano in tutti i processi infiammatori polmonari con produzione di secreto fluido (bronchiti, broncopolmoniti); si modificano caratteristicamente con i colpi di tosse. Un'altra condizione patologica in cui si possono auscultare rantoli al torace è l'edema polmonare acuto.

Media


Non sono presenti media correlati