Questo sito contribuisce alla audience di

solstìzio

sm. [sec. XIV; dal latino solstitíum, da sol solis, sole+un der. di stare, fermarsi]. Punto (detto anche punto solstiziale) dell'orbita apparente del Sole (o anche epoca dell'anno) nel quale questo raggiunge la sua massima declinazione, positiva (solstizio d'estate) o negativa (solstizio d'inverno). Il solstizio d'estate cade il 22 o 23 giugno e questo, per l'emisfero boreale terrestre, è il giorno più lungo dell'anno, mentre il solstizio d'inverno (giorno più corto) cade il 22 o 23 dicembre; viceversa accade nell'emisfero australe. La situazione opposta, quando il giorno e la notte hanno pari durata, è detta equinozio.

Media


Non sono presenti media correlati