Questo sito contribuisce alla audience di

soprassuòlo o soprasuòlo

sm. [sec. XIX; da sopra-+suolo].

1) Parte superficiale del suolo. In particolare, tutto ciò che cresce sul terreno coltivato (contrapposto a sottosuolo); in agronomia, l'insieme delle piante legnose di un frutteto o di un bosco. Nel linguaggio giuridico, la parte di un immobile che si eleva sopra il suolo, la cui proprietà può essere distinta da quella del suolo e in questo caso meglio si denomina “superficie”. Il suo uso da parte di terzi non deve mai ledere il diritto del proprietario del suolo.

2) Nelle costruzioni, lo stesso che soprassoglio.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti