Questo sito contribuisce alla audience di

spaghétto¹

sm. [sec. XIX; da spago¹]. Tipo di pasta alimentare, confezionata con semola di grano duro, nella caratteristica forma cilindrica sottile e allungata e in varie misure. Forse di remote origini cinesi (ma gli spaghetti oggi in uso in Cina sono più sottili, analoghi ai “capelli d'angelo”), si diffuse in Sicilia nel Seicento o nel Settecento e poi in tutta l'Italia meridionale (specialmente a Napoli) per conquistare gradatamente anche il Settentrione. Cotti in acqua bollente, si servono conditi con sugo di pomodoro, con ragù, all'amatriciana, alla carbonara, all'aglio e olio, alle vongole ecc.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti