Questo sito contribuisce alla audience di

tetràpilo

sm. [sec. XX; dal latino tardo tetraplum, dal greco tetrapýlon, da tetra-, tetra-+pýlē, porta]. Monumento o arco quadrifronte collocato di solito all'incrocio di due strade perpendicolari. Era molto diffuso nell'Africa settentrionale e in Oriente (tetrapilo di Marco Aurelio a Tripoli, di Caracalla a Tebeste, di Antiochia, Laodicea ecc.). Molto noto è l'arco quadrifronte del Foro Boario a Roma, di età costantiniana. I prospetti del tetrapilo erano decorati da colonne e nicchie; sull'attico erano statue e trofei, per lo più di bronzo.

Media


Non sono presenti media correlati