Questo sito contribuisce alla audience di

tetrametilsilàno

sm. [da tetra-+metil-+silano]. Composto chimico di formula (CH3)4Si, indicato spesso con la sigla TMS, che trova applicazione nella spettroscopia di risonanza magnetica nucleare degli atomi di idrogeno. Il TMS viene usato come standard interno: il valore di campo magnetico per il quale si registra la risonanza dei vari nuclei di idrogeno appartenenti alla sostanza in esame, viene misurato con riferimento a quello dei 12 protoni del tetrametilsilano, il cui valore rappresenta quindi lo zero della scala negli spettri RMN. La grandezza così rappresentata è nota come chemical shift. Il TMS si presta particolarmente bene a questo uso perché è chimicamente inerte, facilmente solubile nella maggior parte dei solventi organici, facilmente eliminabile per distillazione, e i suoi protoni, tutti chimicamente e magneticamente equivalenti, forniscono un segnale di risonanza netto e ben distinguibile. Il TMS non è però solubile in acqua, e quindi non è utilizzabile in ambiente acquoso.

Media


Non sono presenti media correlati