Questo sito contribuisce alla audience di

Àngela Merici

santa, fondatrice delle orsoline (Desenzano del Garda 1474-Brescia 1540). In gioventù terziaria francescana, fondò a Brescia nel 1535 una congregazione consacrata alle opere di carità, che dedicò alla sua protettrice, Sant'Orsola. Secondo la regola le affiliate dovevano vivere presso i parenti e riunirsi periodicamente. La direzione doveva essere affidata a una “madre” eletta a vita. Nel 1537 Angela Merici fu eletta madre all'unanimità. La regola fu approvata da papa Paolo III il 9 giugno 1544. Ben presto in seno alla congregazione si ebbero due orientamenti diversi: da una parte la Compagnia di Sant'Orsola, fedele alla regola originale; dall'altra gruppi di orsoline che se ne scostarono, orientandosi verso la vita in convento, con voti e con abito speciale. Ottennero l'approvazione e la ratifica delle regole da parte di San Carlo Borromeo (1581) e di Gregorio XIII (1582).

Media

Angela Merici.