Questo sito contribuisce alla audience di

Èrchie

comune in provincia di Brindisi (30 km), 66 m s.m., 44,08 km², 8740 ab. (ercolani), patrono: sant’ Irene (5 giugno).

Centro situato nel Tavoliere di Lecce. Di antichissima origine, come testimoniano i reperti archeologici, è da identificarsi forse con la città messapica di Erculea. Nel territorio, a lungo abitato solo dai basiliani della grotta dell'Annunziata, Michele Imperiali (sec. XVII) diede vita all'attuale paese, concedendo terre e aiuti a una colonia di profughi di Candia.§ Settecenteschi sono il palazzo ducale dei Laviano e la parrocchiale, dedicata al culto della Vergine. Il santuario di Santa Lucia fu eretto nel sec. XIX su un'antica cripta dove sgorga una sorgente ritenuta miracolosa. Poco fuori dall'abitato è la grotta dell'Annunziata, una cavità carsica con resti di affreschi bizantineggianti (Annunciazione).§ L'economia si basa sull'agricoltura, che produce olive, uva da vino (primitivo di Manduria DOC), ortaggi e frutta. Sono attive aziende nei settori delle minuterie metalliche e della trasformazione dei prodotti agricoli.

Media


Non sono presenti media correlati