Questo sito contribuisce alla audience di

śaiva-siddhānta

indirizzo dello śivaismo i cui scritti canonici più antichi risalgono al sec. XIII e che ha prodotto e continua a produrre una grande letteratura. Il sistema considera tre realtà: il Dio (Śiva), la māyā (la materia intesa come potenza-sostanza) e le “anime”. Il mondo è foggiato dal Dio usando la māyā come materia prima, per collocarvi le anime e portarle, mediante un processo purificatorio, al suo grado di beatitudine. Il Dio svolge pertanto cinque funzioni; tre concernono il mondo: evoluzione, mantenimento e involuzione (i processi del divenire); due le anime: condanna alle rinascite (saṃsāra) e assimilazione finale. L'intervento del Dio sulle anime è sentito come una “grazia” (arul).

Collegamenti