Questo sito contribuisce alla audience di

Šimáček, Matěj Anastazia

scrittore ceco (Praga 1860-1913). Giornalista di professione, ha lasciato opere narrative e teatrali che si distinguono per l'accurata descrizione dell'ambiente e lo studio del suo influsso sul carattere dell'individuo. Ambientati in uno zuccherificio sono i lunghi racconti Dai posti deserti (1887) e Presso le tagliatrici (1888) e il dramma Il mondo della piccola gente (1891), mentre i romanzi Dai diari dello studente di filosofia F. Kořínek (1893-97), L'amore doppio (1894) e Luci del passato (1900) affrontano i temi della decadenza della borghesia e della ricerca di soluzioni morali e sociali da parte degli intellettuali.

Media


Non sono presenti media correlati