Questo sito contribuisce alla audience di

Abipon

gruppo etnico dell'America Meridionale di lingua guaycurú, oggi estinto come entità omogenea. Gli Abipon (in italiano Abiponi) erano stanziati in origine nel bacino del Bermejo, dove vivevano allo stato di cacciatori-raccoglitori seminomadi. La loro società era di tipo egualitario ed erano organizzati in clan patrilineari; abitavano capanne ad alveare e usavano l'arco semplice; praticavano il tatuaggio, il ratto delle donne, la scotennatura. Dopo i primi contatti con gli Spagnoli impararono a usare il cavallo; questo fatto provocò un radicale cambiamento dei costumi che portò alla formazione di classi sociali e di società militari, all'introduzione della struttura patriarcale, dell'infanticidio, della guerra di occupazione. Nei sec. XVII e XVIII gli Abipon occuparono tutte le regioni fino al Río Paraná e al Río Salado, ma la reazione dei coloni spagnoli minacciati dalle loro scorrerie ne provocò la rapida distruzione.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti