Questo sito contribuisce alla audience di

Alciati o Alciato, Andrèa

giurista e umanista (Alzate 1492-Pavia 1550). Compì i suoi studi nello Studio di Bologna. Da Milano, dove per quattro anni esercitò l'avvocatura, si recò in Francia come insegnante di diritto civile ad Avignone e a Bourges, onorato della stima di Francesco I. Da Paolo III fu nominato protonotario apostolico. Nelle sue opere giuridiche (monografie di diritto canonico e commentari al Digesto) armonizzò la tradizione degli studi giuridici italiani con il movimento umanistico del suo tempo. In campo letterario è noto per i suoi Emblemata, raccolta di allegorie morali, illustrate.

Media


Non sono presenti media correlati