Questo sito contribuisce alla audience di

Amenòfi III

sovrano della XVIII dinastia egizia (1408-1372 a. C.), figlio di Thutmose IV e di Mutemuia, forse una principessa mitanni. Durante i primi anni di regno fece una spedizione in Nubia e si dedicò alle cacce dei leoni. Più tardi affidò le sorti dell'impero soprattutto alla diplomazia, allacciando legami personali coi sovrani ittiti, mitanni e babilonesi di cui chiese e ottenne in matrimonio le figlie. Aveva precedentemente sposato un'egiziana di famiglia borghese, Teye, che dovette avere una notevole influenza su di lui e che gli è spesso accanto in iscrizioni commemorative. Verso la fine del regno si associò al trono il figlio Amenofi IV.