Questo sito contribuisce alla audience di

Andersen, Tryggve

scrittore norvegese (Ringerike 1866-Gran 1920). Studioso appassionato della tradizione nazionale norvegese, si oppose all'intellettualismo della corrente naturalistica, allora predominante, ed esaltò il valore del sentimento, ponendo le basi del neoromanticismo norvegese, di cui è considerato il padre. Dei suoi numerosi romanzi, in cui viene spesso rappresentato il contrasto sociale tra i contadini norvegesi e la borghesia di formazione danese, i più noti sono: Ai tempi del consigliere di Stato (1897), Ritorno a casa (1913), Il gatto che porta sfortuna (1919).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti