Questo sito contribuisce alla audience di

Andrèa I

re d'Ungheria (m. 1061). Nipote di Stefano il Santo, fu proclamato re nel 1046 dopo l'insurrezione xenofoba e pagana per la quale patì l'esilio e suo padre Vaszoly venne accecato. Andrea I, che sostituì Pietro, cacciato dagli Ungheresi, represse i pagani in rivolta e fece convertire il popolo al cristianesimo. Si difese oltre che da Pietro, dall'imperatore Enrico III col quale entrò successivamente in rapporti amichevoli. Perdette la vita tentando di difendere la corona contro il fratello Bela, che gli succedette.

Media


Non sono presenti media correlati