Questo sito contribuisce alla audience di

Anet, Claude

pseudonimo dello scrittore francese di origine svizzera Jean Schopfer (Morges, Svizzera, 1868-Parigi 1931). Corrispondente dalla Russia durante la rivoluzione, si ispirò a quel Paese per uno dei suoi romanzi più noti, Arianne, jeune fille russe (1920; Arianna, ragazza russa), e per il saggio L'amour en Russie (1922; L'amore in Russia). Al teatro ha dato la commedia Mademoiselle Bourrat (1923; La signorina Bourrat).