Questo sito contribuisce alla audience di

Angarano

quartiere della città di Bassano del Grappa (provincia di Vicenza), famoso per la produzione di maioliche, la cui manifattura si specializzò nella fabbricazione di latesini a imitazione delle ceramiche faentine, lodigiane e liguri. Ne furono fondatori i fratelli Manardi (seconda metà del sec. XVII), alla morte dei quali si aprì un periodo di crisi, che terminò nel 1707, quando la direzione fu affidata a Giovanni Antonio Caffo. Questi si valse della collaborazione dei fratelli Terchi di Roma, pittori di maioliche. Ma la concorrenza degli Antonibon, attivi a Nove, costrinse la fabbrica a chiudere nel 1744.