Questo sito contribuisce alla audience di

Annóne Vèneto

comune in provincia di Venezia (73 km), 9 m s.m., 25,79 km² , 3490 ab. (annonesi), patrono: san Vitale (28 aprile).

Centro della pianura compreso tra i fiumi Tagliamento e Livenza. L'abitato, sorto ai lati dell'antica via Postumia, è citato per la prima volta in un documento dell'888. Appartenne ai Patriarchi di Aquileia, al comune di Portogruaro e, dal 1420, alla Serenissima.§ La parrocchiale di San Vitale, originaria del sec. XVI e più volte rimaneggiata, conserva la pala di Santa Fosca della scuola del Piazzetta (sec. XVIII) e l'altare maggiore di Rinaldo da Portogruaro (1544). Da segnalare, tra i molti edifici decorati, la casa rurale Gianotto, con affresco del sec. XVI all'interno del portico, e la casa Cassini con un affresco quattrocentesco nel portico laterale.§ L'economia è incentrata sulla coltivazione della vite (il centro è situato sulla cosiddetta “Strada dei vini DOC”) e dei cereali. L'industria è attiva nei settori alimentare, meccanico e del legno.

Media


Non sono presenti media correlati