Questo sito contribuisce alla audience di

Anomèi

(latino tardo Anomaei), eretici del sec. IV, seguaci di Aezio e di Eunomio di Cizico.

Media


Non sono presenti media correlati