Questo sito contribuisce alla audience di

Antoninus, Brother-

pseudonimo del poeta statunitense William Everson, dal 1951 frate domenicano (Sacramento 1912-Santa Cruz, California, 1994). Appartenente al cosiddetto “Rinascimento di San Francisco”, e quindi associato al gruppo dei poeti beat, collaborò alle riviste del gruppo stesso, in particolare alla Evergreen Review. La sua raccolta più importante è The Residual Years (1948; Gli anni che restano) premiata nel 1949 con un Guggenheim Fellowship. Pubblicò inoltre: The Rose of Solitude (1967; La rosa della solitudine), Who Is She That Looketh Forth as the Morning? (1972; Chi è colei che spunta come il mattino?), Man-Fate (1974; Il destino dell'uomo), The Masks of Drought (1979; Le maschere della siccità), Earth Poetry (1980; Poesia della terra), The Blood af the Poet (1994; Il sangue del poeta) e, postumo, Prodigious Thrust (1996; Spinta prodigiosa).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti