Questo sito contribuisce alla audience di

Arcimbòldi, Giovannàngelo

arcivescovo (Milano ca. 1485-1555). Laureato in legge, assolse a diversi incarichi presso il duca Massimiliano Sforza, ma passò ben presto a Roma, dove Leone X lo nominò protonotario e nel 1514 nunzio apostolico e lo inviò nei Paesi Bassi, in Germania e negli Stati scandinavi per propagandare l'indulgenza per la costruzione della Basilica di S. Pietro. Nel 1526 Clemente VII lo nominò vescovo di Novara; nel 1550 divenne arcivescovo di Milano.