Questo sito contribuisce alla audience di

Bìrori

comune in provincia di Nuoro (56 km), 464 m s.m., 17,36 km², 591 ab. (biroresi), patrono: sant’ Andrea (30 novembre).

Centro situato sul versante sudoccidentale della catena del Marghine. Di antichissima origine, come testimoniano numerosi reperti preistorici (nuraghi, “tombe dei giganti”, dolmen e domus de janas), appartenne nel Medioevo alla curatoria del Marghine, compresa nel Giudicato di Torres (sec. XI). Nel Trecento passò al Giudicato d'Arborea di cui seguì le sorti. Nel sec. XVIII fu infeudato dai Savoia ai Pimentel e ai Tellez-Giron, fino all'abolizione dei feudi (1839).§ La parrocchiale di Sant'Andrea Apostolo, interamente ricostruita nel Seicento su una chiesa preesistente, presenta una pianta a croce latina, con unica navata affiancata da cappelle laterali.Appena fuori dal paese sorge la chiesa di Santo Stefano, edificata nel Cinquecento.§ L'economia è basata sull'allevamento di ovini e caprini (con produzione casearia tipica), sull'agricoltura (vigneti e oliveti), sull'edilizia e sulla produzione di serramenti.

Media


Non sono presenti media correlati