Questo sito contribuisce alla audience di

Bòtto, Oscar

orientalista italiano (Torino 1922). Professore di indologia nell'Università di Torino, ha diretto la Storia delle letterature d'oriente (1969) per la quale ha scritto le Letterature antiche dell'India. Membro dell'Accademia dei Lincei e di numerose altre accademie e istituzioni scientifiche italiane e straniere, nel 1982 ha fondato a Torino il Centro di Studi sul Medio e l'Estremo Oriente (C.E.S.M.E.O.). Ha diretto il periodico “Indologia Taurinensia”, organo ufficiale dell'IASS, oltre a importanti collane di classici e di monografie volte a un'alta divulgazione del patrimonio culturale dell'India e degli altri paesi d'Oriente. La sua cospicua e varia produzione scientifica dedica particolare attenzione ai settori della dottrina buddhista (Il Buddhismo,1959), del teatro (History of Sanskrit Drama, 1979; Storia del dramma sanscrito) e dell'epica (Rāmāyana, 1995). Fra le numerose imprese di ricerca scientifica da lui promosse e guidate, quella intesa a pubblicare il grande Corpus Juris Sanscriticum e quella che si propone la compilazione del primo Dizionario Sancrito-Italiano sono destinate a rimanere nel tempo quale testimonianza di una scuola filologica sanscrita fra le più attive del mondo.

Media


Non sono presenti media correlati