Questo sito contribuisce alla audience di

Baldi, Lanfranco

artista italiano (Firenze 1939). Dopo aver operato dapprima nell'ambito dell'arte informale, quindi con gli artisti riuniti nel gruppo “Forma I”, aderì ai dettami stilistici dell'arte programmata e neoconcreta; con Piero Grossi si interessò all'elaborazione della musica elettronica per trovare, infine, la sua strada nel cinema di animazione. In tale ambito ha introdotto il sistema di creare con materiali morbidi, quali cera, pongo, sabbia, le immagini da filmare: celebri gli spots da lui creati per il Fernet Branca (1968) e alcuni serials televisivi per bambini. Il mondo fantastico e poetico infantile si ritrova anche nei dipinti di Baldi (per esempio Le visioni della regina in viaggio, 1982), e rappresenta una costante fonte di ispirazione per le sue creazioni. Nei lavori degli anni Ottanta domina la “materialità” delle forme chiamate a esprimere l'agglomerato di emozioni e sensazioni umane (Astronave fossile, 1981); Il guardiano delle ombre, 1986; Oscurità, 1988).

Media


Non sono presenti media correlati