Questo sito contribuisce alla audience di

Baldo d'Aguglióne

giureconsulto fiorentino di parte guelfa (m. 1313 o 1314). Collaborò alla redazione della legislazione statutaria della sua città, mitigando gli statuti precedenti; programmò anche un'amnistia, da cui però escluse Dante.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti