Questo sito contribuisce alla audience di

Bambara (etnologia)

Guarda l'indice

Caratteri generali

Importante gruppo etnico costituito da numerose tribù di lingua mande-tan, stanziate dal Senegal al Niger, con la massima concentrazione nella regione fra il Bani e il Bakoj (Mali). I Bambara, noti anche come Banmana e Bamananke, sono organizzati in famiglie patriarcali e in classi d'età; la loro economia è prevalentemente agricola; tipici i loro villaggi costituiti da capanne cilindro-coniche o a pianta rettangolare raggruppate entro un recinto insieme con i granai (sukala); la proprietà della terra è collettiva e ciascuna tribù è retta da capi elettivi. I Bambara sono fra i gruppi etnici più attivi del Mali: posseggono una complessa religione nella quale hanno particolare importanza il culto degli antenati e i riti iniziatici; la religione influenza la vita sociale e familiare (tipica la confessione generale dei peccati, la scelta degli sposi su responso degli oracoli); grande prestigio hanno le società segrete (Komo, Karè, Nama e altre) dal cui cerimoniale i Bambara hanno tratto interessanti rappresentazioni teatrali mimiche. Scarse sono le influenze europee e islamiche.

Arte

La produzione artistica dei Bambara raggiunge uno dei più alti vertici dell'arte dell'intera Africa, tanto che oggi essa è tra le più richieste da musei e collezionisti di tutto il mondo. Come tutti gli altri stili sudanesi, l'arte dei Bambara è astrattista e simbolica, in connessione a un credo religioso la cui complessità è stata rivelata solo in epoca relativamente recente (G. Dieterlen, 1950). Le squisite statuine di perfetto modellato e volumi morbidi e levigati sono per lo più connesse a culti manistici, mentre le maschere sono prodotte sia da società segrete, sia da associazioni agricole, sia per un puro fine ricreativo. Tra queste ultime sono da ricordare le straordinarie maschere-antilope della società agricola ciwara: intagliate a traforo, nelle loro linee essenziali e astratte rivelano dinamismo ed eccellenti qualità plastiche. Il motivo fondamentale dell'antilope, combinandosi ad altri motivi antropoo zoomorfi, compare di frequente nell'arte dei Bambara: deliziosa è la rappresentazione dell'antilope femmina, il cui sesso è chiaramente determinabile dalla presenza di un piccolo sul dorso.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti