Questo sito contribuisce alla audience di

Bamberger, Ludwig (politico ed economista)

uomo politico ed economista tedesco (Magonza 1823-Berlino 1899). Leader repubblicano nei moti del Palatinato e del Baden (1848-49), andò in esilio a Parigi, dove diresse una banca, fino all'amnistia del 1866. Deputato liberale (1868), partecipò come esperto alle trattative di Versailles (1871) e fu tra i promotori della Banca Imperiale. Capeggiò infine la Sezession dei liberali radicali (1880), ostili al protezionismo e al socialismo di Stato del Bismarck.

Media


Non sono presenti media correlati