Questo sito contribuisce alla audience di

Bartolommèi, Giròlamo

letterato italiano (Firenze 1584-1662). Accademico della Crusca, non si discostò nelle sue numerose opere dallo stile artificioso ed enfatico in uso nelle accademie secentesche. Precorse Corneille nella scelta dei soggetti del Poliuto e della Teodora, che fanno parte delle sue Tragedie (1632). Scrisse inoltre il poema eroico L'America (1650), in cui è raccontato allegoricamente il viaggio di A. Vespucci, i Drammi musicali morali (1656) e una storia dell'arte comica: Didascalia, cioè dottrina comica (1658).

Media


Non sono presenti media correlati