Questo sito contribuisce alla audience di

Barzun, Jacques Martin

critico statunitense di origine francese (Créteil, Parigi, 1907). Al seguito del padre crebbe nel mondo letterario e artistico del primo Novecento e conobbe Apollinaire, Cocteau e Marinetti. Dopo la prima guerra mondiale (1919) lasciò la Francia per stabilirsi a New York. Si laureò quindi alla Columbia University, dove rimase come docente di storia. Nel 1932 pubblicò The French Race (La razza francese), su Charles-Louis Montesquieu e sull'ereditarietà della monarchia francese; tema ripreso nel 1937 con Race: a Study on Modern Superstition (Razza: uno studio sulla moderna superstizione). Seguirono numerosi saggi che testimoniano un vivo eclettismo critico, quali: Darwin, Marx, Wagner: Critique of a Heritage (1941; Darwin, Marx, Wagner: critica d'un retaggio), Romanticism and the Modern Ego (1943; Romanticismo e Ego Moderno), Music in American Life (1956; La musica nella vita americana), Uses and Abuses of Art (1975; Usi e abusi dell'arte), Simple and Direct (1975; Semplice e Diretto), Berlioz and His Century (1982; Berlioz e il Suo Secolo), Critical Questions (1982; Domande critiche) e A Word or Two Before You Go (1986; Una parola o due prima che tu vada).

Media


Non sono presenti media correlati