Questo sito contribuisce alla audience di

Bastaard

termine di origine olandese con il quale viene indicato un gruppo umano stanziato nell'Africa sudoccidentale e derivante dal meticciamento olandese-ottentotto. Nel 1868 i Bastaard, per sfuggire alle persecuzioni razziali, sotto la guida del missionario Heidmann e del capitano H. van Wick migrarono a N dell'Orange e, lentamente, si spostarono prima nel Namaland poi nelle zone di Warmbad, Keetmanshoop e, soprattutto, Rehoboth (da cui il nome di Bastaard di Rehoboth). Cristianizzati ed europeizzati, parlano l'afrikaans, vivono miseramente in capanne e baracche provvisorie, isolati sia dai bianchi sia dagli africani; svolgono lavori stagionali quali guardiani di bestiame, carradori, giardinieri, manovali, ecc.

Media


Non sono presenti media correlati