Questo sito contribuisce alla audience di

Battista, Giusèppe

poeta italiano (Grottaglie, Lecce, 1610-Napoli 1675). Marinista, nelle sue poesie abusò delle metafore e delle iperboli. Passato dallo stato laico a quello ecclesiastico, scrisse una tragedia biblica, L'Assalonne (1676). Tra le altre sue opere: Epigrammatum centuria prima (1676), Delle poesie meliche (1653), Epicedi eroici (1667), La poetica (postuma, 1676).

Media


Non sono presenti media correlati