Questo sito contribuisce alla audience di

Battke, Heinz

pittore tedesco (Berlino 1900-Francoforte 1966). Studiò dal 1920 al 1925 a Berlino; viaggiò molto fermandosi per due anni a Parigi, per poi approdare, nel 1935, a Firenze. Attratto inizialmente dall'espressionismo, aderì poi al surrealismo e si dedicò al disegno a matita. Sebbene sia un artista figurativo, Battke ha saputo smaterializzare le forme rappresentate rendendole quasi trasparenti, trasportandole entro piani costruiti in modo da slegarle da ogni contatto con la realtà (Guardiano del bersaglio in volo, 1950; Trappola per uccelli sul limitare del bosco, 1949). Nel 1956 fu nominato docente all'Accademia di Francoforte.

Media


Non sono presenti media correlati