Questo sito contribuisce alla audience di

Baumann, Émile

scrittore francese (Lione 1868-Vernègues, Bocche del Rodano, 1941). Di educazione cattolica, con una forte tendenza al misticismo, scrisse opere di narrativa e saggistica che riflettono una concezione pessimistica del mondo, dominato dal peccato, in cui solo la conversione permette all'uomo di riscattarsi. Tra gli scritti di carattere religioso si ricordano: La paix du septième jour (1917), L'anneau d'or des grands mystiques (1924) e soprattutto Histoire des pèlerinages (1941; Storia dei pellegrinaggi). Tra i romanzi di Baumann i più significativi sono: L'immolé (1908), Trois villes saintes (1912; Tre città sante), Le fer sur l'enclume (1920; Il ferro sull'incudine), Job le prédestiné (1923), L'excommunié (1939; Lo scomunicato).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti