Questo sito contribuisce alla audience di

Baur o Bauer o Bawer, Johann Wilhelm

miniaturista e incisore alsaziano (Strasburgo ca. 1600-Vienna 1640). Il suo nome resta particolarmente legato alle incisioni, benché miniature, pitture e guazzi di soggetti vari siano conservati in molte collezioni parigine (Martirio di Santa Cecilia, Louvre). Prima Brentel e poi, a Roma e a Milano, Della Bella e Callot formarono e approfondirono la sua educazione artistica. Fra le numerose opere si ricordano le tavole per il De bello belgico del gesuita Strada, quelle per le Metamorfosi di Ovidio, vedute paesaggistiche d'Italia, soggetti biblici.

Media


Non sono presenti media correlati