Questo sito contribuisce alla audience di

Beccarìa, Gian Luigi

storico della lingua italiana e critico letterario italiano (Niella Tanaro, Cuneo, 1936). Allievo di B. Terracini, ha assunto la cattedra di storia della lingua italiana all'Università di Torino. Nella sua produzione si alternano volumi specialistici di largo respiro storico (Spagnolo e spagnoli in Italia, 1968; Letteratura e dialetto, 1975; L'italiano letterario, 1989), contributi sociolinguistici di tono cordialmente divulgativo (I linguaggi settoriali in Italia, 1973; Italiano antico e nuovo, 1988) e saggi critici in cui l'analisi linguistica costituisce lo strumento privilegiato per un'approfondita indagine stilistico-formale di singoli scrittori o di determinate tendenze letterarie (Ritmo e melodia nella prosa italiana, 1964; L'autonomia del significante, 1975; La guerra e gli asfodeli, 1984; Le forme della lontananza, 1989). Nell'ambito della sua specifica attività accademica ha coordinato e diretto l'importante Dizionario di linguistica, uscito nel 1994 a coronamento dell'impegno collettivo di numerosi ricercatori e studiosi.

Media


Non sono presenti media correlati