Questo sito contribuisce alla audience di

Belgirate

comune nella provincia del Verbano-Cusio-Ossola (23 km da Verbania), 199 m s.m., 8,40 km², 521 ab. (belgiratesi), patrono: Purificazione di Maria Vergine (2 febbraio).

Centro posto sulla riva occidentale del Lago Maggiore. Nel Medioevo fece parte del feudo del Vergante, di cui seguì le sorti, passando ai Visconti e infine ai Borromeo, che vi rimasero dal 1441 al sec. XVIII.§ Nella parte più antica del borgo si trovano pregevoli edifici con portichetti e logge. La parrocchiale barocca conserva affreschi di Luigi Morgari, stucchi di Luigi Secchi e dipinti dei sec. XVII-XVIII. Nei dintorni sorge la cosiddetta “Chiesa Vecchia”, costruzione gotica del sec. XIII con campanile romanico.§ L'economia si basa sul turismo, attratto dalla dolcezza del paesaggio e da ottime strutture ricettive (molti alberghi sono ricavati da ville patrizie del sec. XIX, tra cui villa Carlotta con uno straordinario giardino), ricreative, sportive e commerciali. Sono praticate la floricoltura e la viticoltura (bianco del Verbano).§ Vi si tiene il Premio Internazionale di Poesia “Guido Gozzano”, in ricordo del poeta che qui amava soggiornare.

Media


Non sono presenti media correlati