Questo sito contribuisce alla audience di

Benaki, Musèo-

museo ateniese alla base del quale vi è la collezione di Antonio Emanuele Benaki, donata allo Stato dagli eredi e aperta al pubblico nel 1954. Il nucleo più importante della raccolta Benaki è rappresentato dal gruppo delle icone bizantine e di scuola cretese dei sec. XVI-XVII. Un San Luca che dipinge la Madonna e una Epifania sono attribuiti al periodo giovanile di El Greco. Oltre alle icone si conserva il tesoro esportato nel 1923 dai profughi greci dell'Asia Minore e della Tracia: croci processionali, argenterie, paramenti sacerdotali, il baldacchino ricamato (1686) di Despineta di Costantinopoli, ecc. In un secondo tempo si sono aggiunte nuove importanti raccolte: la collezione Georges Eumorphopoulos di ceramiche e porcellane cinesi (oggetti che vanno dal 3000 a. C. al sec. XVIII d. C.); la collezione Marina Lappa-Diomedes di ceramica egizia, siriaca e persiana; la collezione Damianos Kiriazis di arte popolare greca (tessuti delle isole Ionie, delle Cicladi e del Dodecaneso, ceramiche di Rodi del sec. XVI).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti