Questo sito contribuisce alla audience di

Benczédi Székely, István

letterato ungherese (Benczéd ca. 1510-forse Liszka ca. 1563). Nel 1530 pubblicò il primo Calendario perpetuo in lingua ungherese. Dapprima frate francescano e poi pastore protestante, Benczédi Székely pubblicò nel 1559 a Cracovia la prima storia universale in lingua ungherese, che va dalla preistoria fino al 1557. Sempre a Cracovia diede alle stampe una raccolta di canti religiosi (1538) e una traduzione in prosa dei Salmi (1548).

Media


Non sono presenti media correlati