Questo sito contribuisce alla audience di

Benešová, Božena

scrittrice ceca (Nový Jičín 1873-Praga 1936). Trattò i problemi sentimentali e morali della donna moderna in racconti come Le vittorie non riportate (1910) e Bestemmiatori e ingannati (1933). Con la brillante novella Don Pablo, don Pedro e Věra Lukášová (1936), che ebbe grande successo nella riduzione teatrale e cinematografica, svolse invece la problematica dei conflitti dei giovani con gli anziani. Nel romanzo L'uomo (1919) la Benešová tratteggiò il ritratto di un artista, mentre nella trilogia Colpo, Le fiamme sotterranee, Il tragico arcobaleno (1926-33) dipinse la lotta degli intellettuali cechi contro gli Asburgo durante la prima guerra mondiale.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti