Questo sito contribuisce alla audience di

Bishop, Michael J.

microbiologo statunitense (York, Pennsylvania, 1936). Ha studiato all'Università di Harvard, ma ha scelto San Francisco come sua città di adozione; prima di passare all'Università di California, nel 1968, ha lavorato in America all'Istituto nazionale della sanità e in Europa, ad Amburgo. Unitamente a H. E. Varmus, con cui ha svolto gran parte della sua attività di ricercatore, ha ricevuto il premio Nobel 1989 per la medicina e la fisiologia per la scoperta dei proto-oncogeni; sono questi geni contenuti nel patrimonio ereditario che in seguito a sollecitazioni di agenti esterni possono causare il cancro impartendo alle cellule dell'organismo l'ordine di riprodursi in modo anomalo e incontrollato.

Media


Non sono presenti media correlati