Questo sito contribuisce alla audience di

Bissier, Julius Heinrich

pittore tedesco (Friburgo 1893-Ascona 1965). Verso il 1930 indirizzò le sue ricerche verso l'astrattismo, ispirandosi a P. Klee, tra gli artisti europei; ma trovò la sua grande fonte d'ispirazione nell'arte e nel pensiero dell'antica Cina, cui si avvicinò dopo l'incontro con il sinologo Ernst Grosse, nel 1927. Rifacendosi agli ideogrammi e alle tecniche della calligrafia cinese, Bissier eseguì con inchiostro di china acquerelli in bianco e nero. Amico di O. Schlemmer, B. Nicholson, H. Arp, M. Tobey, nel 1949 fu tra i fondatori del gruppo “Zen”. La sua opera, rappresentata in numerosi musei europei, è stata esposta a partire dal 1950 in tutte le mostre più importanti (Biennale di Venezia e di San Paolo, Documenta di Kassel). Bissier è considerato un precursore da tutti gli artisti europei contemporanei che hanno tratto ispirazione dalla cultura dell'Estremo Oriente.

Media


Non sono presenti media correlati