Questo sito contribuisce alla audience di

Blakemore-Sengstaken, sónda di-

[dai nomi di A. H. Blakemore, chirurgo, e R. W. Sengstaken, neurochirurgo], sonda naso-gastrica a due palloncini gonfiabili, uno gastrico e uno esofageo. La sua emostasi, controllata ogni 1-2 ore, permette anche lo svuotamento del contenuto gastrico senza difficoltà e nel contempo l'instaurazione di una terapia intensiva nel tentativo di recuperare il paziente per un possibile trattamento definitivo. Tale sonda è utilizzata per effettuare la compressione delle emorragie esofagee da ipertensione portale.

Media


Non sono presenti media correlati