Questo sito contribuisce alla audience di

Boizot, Louis-Simon

scultore francese (Parigi 1743-1809). Vincitore del Prix de Rome nel 1762 con la Morte di Germanico, soggiornò a Roma dal 1765 al 1770; dal 1771 lavorò al castello di Fontainebleau e al Palais Bourbon di Parigi. Fra le sue opere, di pieno stile neoclassico, si ricordano: J. Racine (Parigi, Comédie-Française), J. Vernet e Meleagro (Parigi, Louvre), Quattro evangelisti (Parigi, St.-Sulpice).

Media


Non sono presenti media correlati