Questo sito contribuisce alla audience di

Bolognano

comune in provincia di Pescara (41 km), 276 m s.m., 16,75 km², 1269 ab. (bolognanesi), patrono: sant’ Antonio Abate (17 gennaio).

Centro della valle del fiume Orta, posto sulle pendici settentrionali delle montagne del Morrone; è compreso nel Parco Nazionale della Maiella. Abitato fin dal Neolitico (reperti archeologici rinvenuti nella grotta dei Piccioni), nel Medioevo ebbe un castello e appartenne a lungo all'abbazia di San Clemente a Casauria.§ Il borgo si raccoglie intorno alla duecentesca chiesa di Santa Maria Entroterra. Del sec. XVI è la chiesa di Sant'Antonio. A Musellaro sono i resti dell'antico castello.§ La piccola industria è attiva nei settori energetico (con una centrale idroelettrica), metalmeccanico, dell'abbigliamento, dei materiali da costruzione e della porcellana; praticati sono l'agricoltura (cereali e uva) e l'allevamento ovino e bovino.

Media


Non sono presenti media correlati