Questo sito contribuisce alla audience di

Castiglióne a Casàuria

comune in provincia di Pescara (43 km), 350 m s.m., 16,65 km², 892 ab. (castiglionesi), patrono: san Biagio (3 febbraio).

Centro situato alla sinistra dell'alto corso del fiume Pescara; è compreso nel Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga. L'antico Castrum ad Piscariam fu sede e possesso dell'abbazia di San Clemente, fondata e dotata di ricchi beni da Ludovico II nell'871. Saccheggiata nel 920 dai Saraceni e nel secolo seguente dai Normanni, l'abbazia risorse nei sec. XII-XIII, divenne commenda nel Trecento e di diretta pertinenza regia nel sec. XVIII. La parrocchiale e la chiesa di San Francesco sono del sec. XIV; il palazzo De Petris-Faggiani (fine sec. XII) ha un bel portale bugnato. § L'economia si basa sulla coltivazione di cereali, patate, olivi e viti (moscatello), sulla piccola industria elettronica, sull'artigianato del legno e sul turismo di villeggiatura estiva. § Nei dintorni è l'abbazia di San Clemente a Casauria, importante testimonianza della transizione dal romanico al gotico cistercense.