Questo sito contribuisce alla audience di

Boudier-Bakker, Ina

narratrice olandese (Amsterdam 1875-Utrecht 1966). Nei suoi romanzi psicologici la borghesia è osservata con occhi impietosi e pessimistici. Tra le sue opere si ricordano: Povertà (1909), dove sono magistralmente resi la dissoluzione dei legami familiari e lo spegnersi degli ideali; Si bussa alla porta (1930), storia di tre generazioni di una famiglia di Amsterdam; La strada e Finale, efficace sintesi delle idee espresse nella sua precedente narrativa.

Media


Non sono presenti media correlati