Questo sito contribuisce alla audience di

Bourgeade, Pierre

commediografo francese (Morlanne, Pyrénées-Atlantiques, 1927). Dopo un inizio come romanziere (Les Immortelles, 1966), si orientò verso il teatro, prima con una riduzione per la scena del suo romanzo (1967) e poi con opere che bollano la violenza collettiva sotto tutte le sue forme, da quella del mondo americanizzato (New York Party, 1969) a quella della dittatura fascista (Deutsche Requiem, 1973) o franchista (Orden, 1969), mirando anche a un rinnovamento formale. Tra le altre opere si ricordano: Antigone toujours (1982; da Sofocle), Les Oiseaux (1985; da Aristofane), En avant les singes (2001), Crashville (2005).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti