Questo sito contribuisce alla audience di

Boursault, Edme

scrittore francese (Mussy-l'Évêque, Aube, 1638-Montluçon 1701). Autore di commedie, tragedie, romanzi, epigrammi, Boursault è ricordato in particolare per le polemiche da lui suscitate. La meno felice fu quella diretta contro la Critique de l'École des femmes di Molière. Egli scrisse e fece rappresentare in quell'occasione una commedia satirica, Le portrait du peintre ou la contre-critique de l'École des femmes (1663) alla quale Molière rispose duramente con l'Impromptu de Versailles. Alcuni anni dopo lo scrittore attaccò, con la Satire des satires (1669), Boileau, ma questi fece proibire la rappresentazione della commedia. Boursault riparò in seguito ai suoi errori di polemista, riconciliandosi con Boileau e rendendo pubblico omaggio a Molière (1678). Tra le sue altre commedie satiriche, le migliori restano: Le Mercure galant ou La comédie sans titre (1679) e Les mots à la mode (1694). Da ricordare infine le commedie Esope à la ville (1690) e Esope à la cour (1701).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti