Questo sito contribuisce alla audience di

Brébeuf, Georges de-

scrittore francese (Thorigny, Normandia, 1617-Venoix, Caen, 1661). Amico di Corneille, riscosse qualche successo come poeta leggero, a volte prezioso a volte burlesco: Le septième livre de l'Enéide (1651; Il settimo libro dell'Eneide), Le Lucain travesti (1656; Il Lucano travestito). In queste opere il ricorso all'artificio maschera la mancanza di originalità del poeta, il quale si rivela invece personale e sincero nei versi meditati e gravi di Entretiens solitaires (1660; Colloqui solitari), che rappresentano il meglio della poesia religiosa del tempo. Di Brébeuf va anche ricordata una traduzione della Farsagliadi Lucano (1654-55).

Media


Non sono presenti media correlati