Questo sito contribuisce alla audience di

Britònio, Giròlamo

poeta in latino e in volgare (Sicignano ?-Roma sec. XVI). Fu al servizio del marchese di Pescara Ferdinando Francesco d'Ávalos, alla cui moglie, Vittoria Colonna, dedicò sonetti celebrativi. Poeta cortigiano, fu biasimato da A. Caro, Giambattista Giraldi Cinzio e da altri scrittori per il suo stile servilmente adulatorio.

Media


Non sono presenti media correlati